Che cos’è un piercing Rhino? Dolore del piercing Rhino, prezzi, guarigione, gioielli, cure successive

Vertical tip or rhino piercing

Se volete davvero fare una dichiarazione, vale la pena di prendere in considerazione questo strano piercing. Il piercing al naso a punta verticale è spesso chiamato “rhino” perché assomiglia molto a un piccolo corno di rinoceronte.

Informazioni rapide:

  • Posizionamento: Passa attraverso la punta del naso.
  • Costo: 50-100 dollari.
  • Dolore: è uno dei piercing più dolorosi da fare.
  • Tempo di guarigione: 6-9 mesi.
  • Gioielli: Bilancieri curvi.
  • Rischi: Infezioni, gonfiore, cicatrici, allergie e danni ai nervi.

Che cos’è un piercing Rhino?

Vertical tip or rhino piercing

Il piercing rhino è un tipo di piercing acustico che passa attraverso la punta del naso. Si chiama piercing rhino perché assomiglia al corno di un rinoceronte. Si può anche sentire parlare di piercing a punta verticale.

Un’estremità del piercing passa attraverso il ponte del naso e l’altra estremità del piercing si trova sopra la pelle del setto nasale.

Tenete presente che esistono diverse varianti del piercing rhino, quindi potreste sentire anche altri nomi, come piercing rhino gauged, piercing rhino horizontal o piercing rhino double.

Tendenza: Piercing al rinoceronte allungato/ Piercing al rinoceronte sagomato

Se il piercing al rinoceronte è di per sé unico e distinto, gli appassionati di piercing possono fare un ulteriore passo avanti con un piercing al rinoceronte allungato o misurato.

Il posizionamento di un piercing gauged rhino è nella parte superiore del naso, verso la punta. Quando il foro del piercing si allunga, espone l’interno del naso e il suo ponte.

Variante 1: piercing Rhino orizzontale

Un’altra variante del piercing rhino da prendere in considerazione è il piercing rhino orizzontale. Invece di andare in verticale, questo stile di piercing va da un lato all’altro.

Considerate se volete che i punti finali del vostro piercing siano su entrambi i lati del naso o in alto e in basso. Potete anche pensare al tipo di gioiello che volete indossare, che potrebbe aiutarvi a orientare la vostra decisione.

Variante 2: Piercing doppio Rhino

Il piercing double rhino può essere un’ottima opzione per chi desidera un piercing al naso multiplo. Combinando i piercing al naso si può creare un look tagliente e avere più possibilità di abbinare i gioielli.

Il piercing double rhino incorpora due piercing rhino, spesso in direzione opposta l’uno all’altro.

In altre parole, potete combinare un piercing rhino orizzontale e uno verticale e fare qualcosa come degli spuntoni per abbellire tutti i vari angoli del vostro naso.

Variante 3: piercing deep rhino

Il deep rhino è una versione “estrema” del piercing rhino, con la parte superiore del piercing che esce più in alto sul naso.

Tuttavia, l’anatomia del vostro naso può determinare fino a che punto il piercing può essere portato in alto e potrebbe essere necessario decentrarlo.

Questo perché al centro del naso c’è una striscia di cartilagine che potrebbe essere necessario spostare a destra o a sinistra quando si esegue il piercing.

Variante 4: Piercing Half Rhino

Un’altra variante di piercing da prendere in considerazione è l’half rhino, noto anche come piercing septril o half vertical nose piercing.

Questa versione modificata del rhino coinvolge solo la parte inferiore del naso, quindi il piercing non esce anche dalla parte superiore del naso. Una volta applicato il gioiello, il piercing si vedrà solo sulla punta del naso.

Si tratta di un piercing complicato perché dovrà entrare nella punta del naso e uscire da un lato della narice, dove si troverebbe un piercing al setto.

Per fare ciò, il piercer dovrà utilizzare un calibro per creare lo spazio sufficiente per il piercing al setto e la sua pianificazione e realizzazione può richiedere mesi.

Dolore del piercing Rhino

Il piercing alla punta verticale è uno dei piercing più dolorosi da fare, quindi non è una buona scelta per il primo piercing. Tuttavia, può essere un primo passo avventuroso, se si è pronti alla sfida.

I piercing alla cartilagine sono spesso più dolorosi delle aree più carnose del corpo, come forse già saprete se in passato vi siete fatti fare un piercing alla cartilagine del naso o dell’orecchio.

Durante il processo di guarigione, si può avvertire dolore in tutto il naso, anziché in una sola area, perché il piercing attraversa una porzione così ampia del naso.

Prezzi del piercing rino

In media, il costo di un piercing al rinoceronte può variare da 50 a 100 dollari USA. Tuttavia, è importante tenere presente che il costo può essere più alto o più basso a seconda di fattori come la posizione e la reputazione dello studio di piercing, l’esperienza e l’abilità del piercer, il tipo di gioielli utilizzati e così via.

Quanto tempo ci vuole per la guarigione di un piercing Rhino?

Questo piercing attraversa una buona parte del tessuto più spesso del naso. Ciò significa che ci vuole un bel po’ di tempo per guarire: di solito, ci si può aspettare che uno di questi piercing guarisca in circa 6-9 mesi.

Gioielli per piercing Rhino

I piercing Rhino sono in genere realizzati con un bilanciere curvo. Un’estremità è posizionata tra le narici, mentre l’altra si trova sulla sommità del naso.

Il bilanciere curvo ha la forma di un semicerchio o di un leggero arco, con una piccola sfera o un’altra estremità decorativa su ciascun lato.

Il piercing Rhino viene fatto con una barra di superficie?

Una barra di superficie è progettata per i piercing di superficie, che si trovano su aree piatte del corpo. Le barre di superficie hanno una forma piatta, simile a una graffa, che aiuta a ridurre la pressione sulla pelle e a minimizzare il rischio di rigetto.

Poiché i piercing rhino passano attraverso la punta del naso e hanno un percorso più curvo, un bilanciere curvo è più adatto per questo tipo di piercing.

Dimensioni dei gioielli

I piercing Rhino utilizzano in genere un ago di calibro 16 o 14 per il piercing iniziale.Le lunghezze iniziali comuni dei bilancieri per i piercing Rhino sono 3/8″ (10 mm) o 7/16″ (11 mm).

See Also
il 1588xN.1031450205 aa8u

  1. Calibro: I piercing Rhino utilizzano in genere un ago di calibro 16 o 14 per il piercing iniziale. Il calibro del gioiello si riferisce allo spessore del bilanciere.
  2. Lunghezza: Le lunghezze comuni del bilanciere iniziale per i piercing rhino sono 3/8″ (10 mm) o 7/16″ (11 mm). La lunghezza del bilanciere dipende dall’anatomia individuale e dal gonfiore che si verifica durante il processo di guarigione. In genere, il piercer utilizza inizialmente un bilanciere più lungo per tenere conto del gonfiore. Una volta che il piercing è guarito, si può passare a un bilanciere più corto per una vestibilità più confortevole.
  3. Dimensione delle perline: La dimensione delle perline alle due estremità del bilanciere deve essere proporzionale alla dimensione del bilanciere e del naso dell’individuo. Le perline più grandi possono essere utilizzate per ottenere un aspetto più drammatico, ma possono anche aumentare il rischio di irritazione o prolungare il processo di guarigione.

Man mano che il piercing guarisce, il piercer può consigliare di ridurre il gioiello a una misura più piccola per favorire la guarigione e prevenire la migrazione o il rigetto del piercing. È importante consultare il piercer prima di cambiare la misura o lo stile del gioiello.

Materiali consigliati

Si raccomanda di utilizzare materiali di alta qualità e sicuri per il corpo, come il titanio per impianti, l’oro massiccio, il niobio o l’acciaio inossidabile di grado chirurgico, per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche o altre complicazioni.

Ecco alcuni materiali comunemente utilizzati per i gioielli per piercing Nasallang:

  1. Titanio di grado implantare: È considerato uno dei migliori materiali per i gioielli per il corpo grazie alla sua biocompatibilità, durata e resistenza alla corrosione. È ipoallergenico e può essere anodizzato per creare una varietà di colori.
  2. Oro massiccio: L’oro è una scelta popolare per i gioielli per il corpo grazie al suo fascino estetico, ma è importante utilizzare oro di alta qualità, come 14k o 18k, per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche o altre complicazioni.
  3. Niobio per impianti: Si tratta di un altro metallo biocompatibile e ipoallergenico, molto apprezzato per i gioielli per il corpo. Può anche essere anodizzato per creare colori diversi.
  4. Acciaio inossidabile di grado chirurgico: È un materiale comunemente utilizzato per i gioielli per il corpo, compresi i gioielli per piercing Nasallang. È durevole e resistente all’appannamento e alla corrosione, ma alcune persone possono avere una reazione allergica al nichel, spesso presente nell’acciaio inossidabile di grado inferiore.
  5. Bioplast o PTFE: sono materiali flessibili e ipoallergenici, spesso utilizzati per i primi piercing o per le persone con sensibilità ai metalli.

Qual è lo scopo del piercing Rhino?

Ci sono molti motivi diversi per cui ci si può fare un piercing Rhino. Molte persone usano il piercing come un modo per esprimere se stesse e il proprio stile. Altri trovano i piercing terapeutici e amano forare diverse aree del corpo per provare questa esperienza.

Il piercing rhino è un’ottima opzione perché:

  • è unico e uno dei piercing più rari che si possano vedere
  • Ci sono diverse opportunità di gioielli con barre e cappucci vari come sfere e spuntoni
  • È molto visibile come piercing sul viso e proprio al centro
  • Può essere facilmente abbinato ad altri tipi di piercing al naso

Come si fa un piercing Rhino?

Qual è il procedimento per fare un piercing Rhino? È simile a quello degli altri piercing al naso, ma richiede più tempo ed è più scomodo perché il piercer deve attraversare più cartilagine. I piercing più profondi aumentano il tempo e il disagio e richiedono un piercer esperto.

In genere, il processo prevede:

  1. Trovare un piercer qualificato ed esperto che sappia fare un piercing rhino. Considerate l’idea di chiacchierare con loro, di consultare le loro recensioni e di visitare il loro studio di piercing per verificare le loro pratiche sanitarie.
  2. Ricercate diversi tipi di gioielli per i piercing rhino per farvi un’idea di ciò che desiderate.
  3. Fissate l’appuntamento e dite al vostro piercer esattamente cosa state cercando, compreso il posizionamento.
  4. Il piercer preparerà gli strumenti e pulirà il naso per ridurre il rischio di infezioni.
  5. Il piercer segnerà i punti di ingresso e di uscita del piercing, confermando con voi il posizionamento.
  6. Il piercer spingerà un ago cavo attraverso la punta del naso, muovendosi dal basso verso l’alto.
  7. Il piercer inserirà il gioiello attraverso la perforazione e lo fisserà in posizione.
  8. Il paziente verrà istruito su come prendersi cura del piercing e potrà iniziare il processo di guarigione.

Strumenti per fare un piercing Rhino

Gli strumenti che probabilmente vedrete utilizzare dal vostro piercer comprendono un batuffolo di cotone o un tampone di cotone, alcool per sfregamento, un ago cavo, un pennarello sterile e il vostro gioiello.

Rischi potenziali

Come per ogni piercing, anche per il rhino esistono alcuni rischi e svantaggi potenziali. Questi possono includere

  • Dolore o intorpidimento del naso
  • Danni ai nervi o alla struttura del naso
  • Potenziale allergia ai gioielli
  • Potenziale infezione
  • Cicatrici se si deve o si vuole togliere il gioiello
  • Gonfiore
  • Tempi di guarigione lunghi (circa sei-nove mesi con una pulizia e una cura adeguate)

Molti di questi rischi, come il dolore e il tempo di guarigione, sono tanto più elevati quanto più profondo è il piercing. Inoltre, se si sceglie un piercing con calibro o un piercing half vertical, anche questo processo può essere più lungo e scomodo.

È meglio parlare dei pro e dei contro di un piercing rhino con il vostro piercer per assicurarvi che sia il piercing giusto per voi.

Cura successiva

Un’adeguata cura post-operatoria è essenziale per garantire la corretta guarigione del piercing al naso e per evitare complicazioni. Di seguito sono riportate alcune istruzioni generali per la cura del piercing al naso:

  1. Mantenere il piercing pulito: Pulire il sito del piercing almeno due volte al giorno con uno spray per la cura del piercing o con una soluzione salina fatta in casa o con acqua e sapone delicato e non profumato. Evitare l’uso di prodotti chimici aggressivi o di alcol sul piercing, in quanto possono irritare la pelle.
  2. Evitare di toccare il piercing: Evitare di toccare il sito del piercing con le mani sporche, per evitare di introdurre batteri e aumentare il rischio di infezione.
  3. Evitare il nuoto e le vasche idromassaggio: Evitare di nuotare in piscine, vasche idromassaggio o altri specchi d’acqua fino a quando il piercing non è completamente guarito, perché possono introdurre batteri nel piercing.
  4. Evitare il trucco e i prodotti per il viso: Evitare l’uso di trucco, lozioni o altri prodotti per il viso sul sito del piercing o intorno ad esso, poiché possono causare irritazioni e interferire con il processo di guarigione.
  5. Soffiare il naso con delicatezza: soffiare il naso troppo forte può irritare il sito del piercing e rallentare il processo di guarigione. Soffiare il naso con delicatezza ed evitare di usare fazzoletti o altri materiali che potrebbero impigliarsi nel gioiello.
  6. Indossare indumenti larghi: evitare di indossare indumenti stretti o che possano sfregare contro il piercing, in quanto possono causare irritazioni e rallentare il processo di guarigione.
  7. Seguite le istruzioni del vostro piercer: Il vostro piercer potrebbe avere istruzioni specifiche per la cura successiva, in base al vostro piercing e al processo di guarigione. Seguire attentamente queste istruzioni per garantire la corretta guarigione del piercing.

È importante continuare a seguire le istruzioni per la cura successiva fino alla completa guarigione del piercing, che può richiedere diversi mesi. Se si verificano segni di infezione o altre complicazioni, come gonfiore eccessivo, arrossamento o secrezione, contattare il piercer o un medico per un consiglio.

Il piercing Rhino è adatto a voi?

Se state pensando di farvi un piercing rhino, prendetevi un po’ di tempo per riflettere su tutti i pro e i contro. Fate delle ricerche, soprattutto quando si tratta di scegliere un piercer.

Se siete pronti e disposti a farvi fare il piercing al rinoceronte, può essere un piercing davvero unico e gratificante.

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
Not bad
0
Not Sure
0
Silly
0

© 2024 www.thejoue.com. All Rights Reserved.

Scroll To Top